Globalist:
stop
 
Connetti
Utente:

Password:



Accade a Tehran

Luci ed esplosioni misteriose nei cieli dell'Iran

Mistero nei cieli iraniani, armeni e libanesi. Panico nella popolazione, che temeva un atacco. Forse è stato un test russo.

redazione
venerdì 8 giugno 2012 17:28

di Kiwan Kiwan

Secondo quanto riferito da fonti iraniane,nella notte di giovedì si sono visti nei cieli corpi illuminati che hanno coinciso con forti esplosioni in alcune grandi città come Teheran, Tabriz e Behbahan, nella provincia di Ahwaz. A testimonianza di questo ci sono fotografie e filmati.
Secondo una fonte governativa come l'Agenzia "ISNA" si sarebbe trattato di esercitazioni militari iraniane. Queste esplosioni hanno causato il panico e la confusione tra i cittadini, fuggiti dalle loro abitazioni nel timore di un attacco di intelligence occidentali contro l'Iran, soprattutto vista la tensione tra l'Iran e alcuni paesi occidentali, Stati Uniti e Israele, che starebbero programmando un attacco elettronico contro le installazioni militari e nucleari iraniani. Alcuni fonti di informazione iraniane riportano che l'artiglieria iraniana aveva aperto il fuoco dopo aver visto l'illuminazione e l'esplosione nei cieli.
Invece alcune agenzie di stampa, citando il ministero della difesa russa ,affermano che Mosca aveva provato il lancio di un missile a lunga gittata, lanciato dalla Russia e caduto in territorio kazako. Alcuni esperti ritengono che sia possibile che le esplosioni siano state provocate dall'esplosione di missili russi, ma resta l'interrogativo sugli oggetti luminosi nel cielo dell'Iran.
Questo fenomeno che ha illuminato il cielo dell'Iran è stato avvistato anche nei cieli di Israele, Armenia e Libano, dove la popolazione è corsa a chiamare la polizia per chiedere informazioni su quella strana luce nel cielo. Di lì a breve la Russia ha annunciato di aver testato un missile dalla regione di Astrakhan.
E in Israele si è parlato di testi di missili balistici.

Commenti
  • M. Colleoni 08/06/2012 alle 18:02:26 rispondi
    Stati Uniti
    Cerchiamo di non alimentare una tendenza già molto diffusa, che è quella di equiparare l'"America" (il continente, con tutti i suoi paesi) con gli "Stati Uniti"...
    Grazie