Globalist:


Accade a Tehran

Iran: proibito alle donne guardare Euro2012

La polizia iraniana è entrata in azione nei pub di Tehran: cacciate le donne che seguivano le partite: per il loro bene....

redazione
lunedì 11 giugno 2012 17:43

"Per il bene delle nostra gioventù, della società, dell'avvenire" la polizia iraniana è intervenuta in massa, battendo tutto i pub della capitale. Perchè? Bisognava far eseguire il divieto per il gentil sesso di seguire le partite di calcio, soprattuto nei locali pubblici. Perchè durante le partite di calcio accadono cose terribili; i ragazzi si riscaldano, dicono parolacce... E i calciatori poi, non ne parliamo! Si spogliano, rimangono a torso nudo e magari anche di più. Uno spetaccolo del genere seguito da donne sedute accanto a ragazzi, giovani esagitati, può rovinarti per tutta la vita.
Quindi la polizia è intervenuta per tutelare il bene della gioventù e lottare contro il male.
Una visione del mondo e del bene molto simile a quella di un Paese vicino ma nemico, l'Arabia Saudita, che proprio in questi giorni organizza una gara "canora". Proibita alle donne, ovviamente per il loro bene, e anche alle canzoni. I giovani che si alternano sul palco possono solo declamare... Il Cornano, ovviamente.