Contro l'ISIS più informazione, meno ideologia

Inserito da redazione il 24/02/2015 alle 12:07 nella sezione Accade a Tehran

L'ISIS, come le Br, non sono "compagni che sbagliano". Per sconfiggerli occorre più informazione e meno ideologia. Sia sull'umma che sulla nazione.


Rohani e la visita all'ospedale di Baharlu

Inserito da redazione il 05/01/2015 alle 11:34 nella sezione Accade a Tehran

Per la prima volta Rohani segue le orme di Ahmadinejad e fa l'adulatore di Khameney. Intanto Musawi e Karrubi restano in galera. E le riforme..


Siria: la strage degli innocenti e le medicine

Inserito da redazione il 23/12/2014 alle 13:41 nella sezione Accade a Tehran

La notizia diffusa dall'ONU ieri dice che Assad ha consentito la distribuzione in alcune zone del Paese di farmaci. MA non chiarisce dopo quanto tempo e soprattutto....


L'autorità morale di Obama e la Siria

Inserito da redazione il 12/12/2014 alle 10:35 nella sezione Accade a Tehran

A Washington molti parlano di "autorità morale" degli Usa scossa dalla scandalo del rapporto sull'uso della tortura da parte della Cia. Ma intanto in Siria...


Siria, il grande gioco

Inserito da redazione il 06/12/2014 alle 17:22 nella sezione Accade a Tehran

Nella grande partita per la conquista della Siria l'Iran sembra aver messo nell'angolo anche i russi. E prosegue verso il suo "impero".


L'altro ISIS

Inserito da redazione il 02/12/2014 alle 21:56 nella sezione Accade a Tehran

Un numero incredibile di khomeinisti, superiore alle 100mila unità, combatte in Siria una battaglia tanto terrorista quanto jihadista. Ma nessuno se ne accorge.


Guai in vista per Rohani?

Inserito da redazione il 23/10/2014 alle 07:52 nella sezione Accade a Tehran

Un oscuro chierico passa a miglior vita: è un falco, ma Rohani lo piange. Forse perché al suo posto, cruciale nel potere iraniano, sta arrivando l'ayatollah più estremista.


Il decreto-stadi a Tehran è diverso

Inserito da redazione il 21/10/2014 alle 07:37 nella sezione Accade a Tehran

Ghonche Ghavami ha soltanto 25 anni: non voleva diventare un'eroina, voleva soltanto vedere la partita di pallavolo tra l'Iran e l'Italia. Per questo è finita nel famigerato penitenziario di massima sicurezza di Evin.


Cosa succede a chi si fida di Rohani

Inserito da redazione il 09/10/2014 alle 08:59 nella sezione Accade a Tehran

Il presidente invita gli iraniani espatriati a rientrare in patria. Ma al loro rientro finiscono in galera e lui non può far nulla per scarcerarli. Ecco nomi e cognomi


Amirentesam e la lezione per Rohani

Inserito da redazione il 01/10/2014 alle 12:38 nella sezione Accade a Tehran

Il Nelson Mandela iraniano, dopo 30 anni di immotivata detenzione e di terribili torture, perdona l'ayatollah che lo condannò. E Rohani che fa, lo chiama?


 
Connetti
Utente:

Password:

Powered by: