Globalist:
stop

Mossul: tutto comincia in Siria.

Inserito da redazione il 22/07/2014 alle 13:35 nella sezione Arabi in rivolta

La sconvolgente solitudine dei giovani iracheni che si oppongono alla barbarie di al-Baghdadi e alla cacciata dei cristiani.


Medio Oriente: scenari da incubo

Inserito da redazione il 20/07/2014 alle 12:07 nella sezione Arabi in rivolta

Più di dieci milioni di profughi nella sola area siro-irachena. Mossul senza un cristiano, mai accaduto da 2mila anni. Si prepara così l'assurda Yalta mediorientale?


Le opposte guerre del Medio Oriente

Inserito da redazione il 18/07/2014 alle 18:54 nella sezione Arabi in rivolta

In Medio Oriente si combattono troppe guerre insieme per non pensare che una serva a far dimenticare le altre.


Assad: la fantasia cancella la realtà

Inserito da redazione il 16/07/2014 alle 20:51 nella sezione Arabi in rivolta

Guardate i dati, i numeri della realtà siriana. Poi pensate che oggi un tipo si è insediato come presidente ELETTO. Incredibile.


L'errore di Saviano

Inserito da redazione il 08/07/2014 alle 19:18 nella sezione Arabi in rivolta

La recensione di Saviano di un libro sulla Siria indica il più grande successo del regime: l'aver reso tutti uguali, vittima e carnefice.


Il mondo tra TERRORISTI e terroristi

Inserito da redazione il 19/06/2014 alle 23:38 nella sezione Arabi in rivolta

L'annuncio di Obama sull'Iraq rende evidente che per il mondo ci sono "TERRORISTI" e "terroristi". Ed è molto interessante capire perché.


Siria-Iraq: orrore senza cause?

Inserito da redazione il 18/06/2014 alle 08:03 nella sezione Arabi in rivolta

La mattanza siriana alle origini del cupio dissolvi arabo. Politica e religioni hanno colpe enormi, ma una responsabilità spicca su tutte. E la riprova arriva da Beirut.


Dall'Oglio: il giorno della velina

Inserito da redazione il 10/06/2014 alle 19:38 nella sezione Arabi in rivolta

In Libano esce una velina sul sequestro di padre Paolo Dall'Oglio. E diventa una notizia...


Siria: la vittoria dell'amore

Inserito da redazione il 05/06/2014 alle 08:23 nella sezione Arabi in rivolta

Dalla vittoria divina di Hezbollah alla vittoria dell'amore di Assad. In realtà cambia poco, ma questa pagliacciata senza Obama ce la saremmo risparmiata.


Siria: i curdi non votano.

Inserito da redazione il 03/06/2014 alle 12:51 nella sezione Arabi in rivolta

Strano: nessuno reportage dalle zone curde della Siria, dove non si vota. Costretto ad andare alle urne solo chi lavora per il regime di Assad. Ma la stampa..


 
Connetti
Utente:

Password:

Powered by: